Eventi
maggio
2023

Storie e confini

/storie-confini.jpg

Storie e confini è un breve ciclo organizzato nell’anno accademico 2010-11 in collaborazione tra l’Istituto di studi italiani e la Città di Lugano, incentrato su tre pellicole che si presentano come un antidoto all'assuefazione nei confronti dell'oblio proprio dei nostri giorni.

Il breve ciclo di tre film ha contemplato la proiezione di Nuovo mondo di Emanuele Crialese e della coppia Il vento fa il suo giro e L'uomo che verrà di Giorgio Diritti. Le tre pellicole, di emozionante forza narrativa, raccontano storie di confini e di sconfinamenti, di comunità ferite e di crisi delle loro difficili identità. La vicenda di sofferenza e di fatica dell'Italia moderna trova parola e figura in queste tre pellicole che conducono al cuore delle cose per trovarvi luce e redenzione.

Un filo di voce unisce, sotterraneo, le tre storie. La voce aspra, primitiva, della famiglia siciliana che in Nuovo mondo emigra, abbandonando per sempre la miseria della montagna sassosa e desolata, e combatte contro il destino inseguendo il sogno utopico di un «nuovo mondo».

La voce dello Straniero rifiutato da una comunità piemontese protettivamente chiusa in sé de Il vento fa il suo giro; la voce inudibile infine della bimba muta, allegorica protagonista di L'uomo che verrà, in cui il dolore umano si incarna nella strage degli innocenti di Monte Sole di Marzabotto. La Storia grande, spietata, e spesso assurda, non riesce tuttavia a eliminare le piccole storie degli uomini, e la loro tenace speranza: così il nuovo nato, il messianico "uomo che verrà" al quale sussurrando una ninna nanna, la bimba muta anche per sé ritrova la voce della vita.

Link utili: Scarica la locandina (pdf)
Luogo e orario:
Proiezioni presso Teatro Il Foce (Lugano), ore 18h30

 

Programma:

Martedì 22 febbraio 2011
NUOVO MONDO di E. Crialese - Italia
2006, 111'

*

Martedì 15 marzo 2011
IL VENTO FA IL SUO GIRO di G. Diritti - Italia
2005, 110'

*

Martedì 29 marzo 2011
L'UOMO CHE VERRA' di G. Diritti - Italia
2009, 115'

ENTRATA LIBERA

Informazioni:
Il Foce, via Foce 1
6900 Lugano
Tel. +41 (0)58 866 72 03
sportello.foce@lugano.ch
www.agendalugano.ch